ArtriteArtrosi

Qual è la differenza tra artrite e artrosi?

Le articolazioni svolgono un ruolo importante nel funzionamento dell’apparato locomotore, garantiscono il collegamento delle ossa e prevengono l’attrito. Le malattie più diffuse delle articolazioni sono l’artrite e l’artrosi, patologie per molti versi simili, però è necessario essere in grado di distinguerle.

Cos’è l’artrite?

L’artrite è il nome comune di un gruppo di malattie caratterizzate dall’infiammazione dei tessuti delle articolazioni. La patologia ha diversi meccanismi di sviluppo: autoimmune, distrofico, traumatico o infettivo. Il più delle volte si sviluppa nelle persone sopra i 40 anni, ma il rischio di avere l’artrite esiste a qualsiasi età. La malattia può essere acuta (svilupparsi improvvisamente) e cronica (svilupparsi durante un lungo periodo di tempo). Se non viene trattata tempestivamente, l’artrite può colpire altri sistemi di organi.

Cos’è l’artrosi?

L’artrosi è una malattia cronica, caratterizzata dalla distruzione del tessuto cartilagineo dell’articolazione e dalla deformazione delle ossa. Si sviluppa in seguito ai cambiamenti, legati all’età, nell’apparato locomotore, nonché ad un carico scorretto duraturo sulle articolazioni (ad esempio, gli atleti professionisti o pianisti). L’artrosi agisce esclusivamente sulle articolazioni e può portare alla loro completa perdita. Per il 70-80% dei casi, questa patologia si verifica in persone di età superiore ai 70 anni.

Artrite e artrosi: come riconoscerle?

L’artrite e l’artrosi hanno quasi lo stesso quadro clinico, con delle piccole differenze. Tra i sintomi simili ci sono:

  1. La sindrome del dolore: i dolori di varia intensità disturbano, soprattutto, durante il movimento o dopo uno sforzo fisico concentrato sull’articolazione. Spesso si intensificano di notte e verso il mattino.
  2. Lo scricchiolio specifico: le articolazioni sono ricoperte da un involucro e da una capsula articolare, contenente il liquido speciale che serve per prevenire l’attrito osseo. In caso dell’artrosi e dell’artrite, le articolazioni vengono gradualmente distrutte, il che si manifesta con uno scricchiolio.
  3. La limitazione della mobilità articolare: l’ampiezza di movimento dell’articolazione interessata si riduce significativamente.
  4. La difficoltà nell’attività motoria: la sindrome del dolore grave limita i movimenti di tutto il corpo.

artrite e artrosi come riconoscerle

Qual è la differenza tra artrite e artrosi?

Nonostante la somiglianza delle malattie, ci sono delle differenze fondamentali tra artrite e artrosi:

  • L’insorgenza della malattia: l’artrite nella maggior parte dei casi inizia in modo acuto, mentre l’artrosi spesso non si manifesta per molto tempo.
  • La sintomatologia: l’artrite è caratterizzata dalla presenza dei sintomi dell’infiammazione (il gonfiore dei tessuti, l’aumento della temperatura locale, l’arrossamento nella zona interessata, l’intossicazione generale dell’organismo). In caso dell’artrite, l’aspetto delle articolazioni cambia, ma senza la comparsa dei gonfiori.
  • La natura della rigidità: per l’artrite, la rigidità in tutto il corpo è più frequente, per l’artrosi si manifesta solo nell’articolazione colpita.
  • L’area colpita: l’artrite, man mano che progredisce, influisce negativamente sul funzionamento di altri organi e sistemi, l’artrosi colpisce solo le articolazioni.
  • L’età di insorgenza: l’artrosi di solito si verifica negli anziani, mentre l’artrite può manifestarsi a qualsiasi età.

Trattamento

Il trattamento dell’artrosi e dell’artrite consiste nell’eliminare la sindrome del dolore, ripristinare il funzionamento delle articolazioni colpite ed eliminare i fattori che influenzano negativamente lo sviluppo del processo patologico. Per raggiungere questi obiettivi, è necessaria una terapia complessa e di lungo periodo, che comprende una terapia farmacologica, delle varie procedure fisioterapiche e una dieta terapeutica.

Terapia medicamentosa

Il trattamento per l’artrite e l’artrosi ha molte somiglianze. In presenza di queste malattie, i seguenti farmaci sono efficaci:

  • I condroprotettori sono dei prodotti speciali che contengono le sostanze proteiche: glucosamina e condroitina, necessarie per la nutrizione e il ripristino delle strutture articolari.
  • I farmaci antinfiammatori e analgesici sono dei farmaci steroidei (ormonali) e non steroidei che agiscono sui meccanismi dell’infiammazione ed eliminano i suoi sintomi. I farmaci che vengono utilizzati più spesso sono a base di glucocorticosteroidi e ibuprofene, tuttavia, essi non agiscono sulla causa della patologia e hanno una serie di effetti collaterali.
  • I miorilassanti sono i medicinali che servono per alleviare gli spasmi muscolari che accompagnano il processo infiammatorio delle articolazioni.
  • I farmaci naturali per l’artrite e l’artrosi sono dei rimedi per uso esterno a base di componenti vegetali. Per alleviare il dolore, il gonfiore, eliminare l’infiammazione in caso di artrite e artrosi, l’effetto massimo è stato dimostrato dai preparati con gli estratti di calendula, canfora, arnica, mentolo, aloe e olio essenziale di pino. I prodotti a base naturale possono essere assunti a lungo, non hanno le controindicazioni e vengono somministrati senza la prescrizione medica. Uno dei preparati più popolari è la crema Artoflex.

Metodi di fisioterapia

In caso di artrite e artrosi, i metodi di fisioterapia hanno un effetto positivo sulla condizione dell’apparato locomotore. Uno dei metodi più efficaci è la cinesiterapia (terapia fisica curativa), il cui programma viene elaborato individualmente in base all’età, alla gravità della patologia, alle condizioni generali dell’organismo. Inoltre, per migliorare il trofismo e il funzionamento delle articolazioni, viene prescritto un corso di terapia manuale e massaggi.

dieta per artrite e artrosi

Dieta terapeutica

In caso di malattie delle articolazioni, un ruolo importante viene svolto dall’aderenza ad una dieta terapeutica, che facilita in modo significativo la salute del paziente ed aiuta a controllare il peso corporeo. Una dieta speciale in caso di artrite e artrosi prevede le seguenti raccomandazioni:

  • La dieta con un basso contenuto di sale e zucchero: l’eccesso di sale e zucchero nel cibo influisce negativamente sull’equilibrio vitaminico e minerale e aumenta i fattori di infiammazione nell’organismo.
  • Mangiare molti frutti di mare, oli e semi: questi alimenti sono ricchi di grassi polinsaturi Omega-3 e Omega-6, oltre che di collagene naturale necessario per una regolare funzione articolare.
  • L’aggiunta di verdure, verde e frutti di bosco fornisce all’organismo tutte le vitamine, i minerali e gli antiossidanti necessari.
  • L’uso di integratori aggiuntivi in caso di artrite e artrosi: l’assunzione di complesso vitaminico e minerale e di integratori a base vegetale aiuta a reintegrare la perdita di importanti sostanze biologicamente attive, ridurre i fattori di infiammazione e fermare il processo patologico. Gli integratori con curcumina, olio di semi di cumino nero, boswellia, zenzero e aloe hanno dimostrato di essere particolarmente efficaci per l’artrite e l’artrosi.

È importante evidenziare gli alimenti che bisognerebbe evitare in caso di artrite e artrosi:

  1. i prodotti di pasticceria, il cioccolato al latte, i prodotti da forno, le bevande dolci gassate;
  2. l’alcol;
  3. gli oli raffinati;
  4. la carne affumicata, il cibo fritto e grasso;
  5. le conserve.

Con una regolare esecuzione di tutte queste raccomandazioni nutrizionali, è possibile fermare la progressione delle patologie e migliorare notevolmente la qualità della vita.

Alberto Guerrini

Specializzanda in medicina dello sport

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button